Logo Rai3

In evidenza

Prima dei quaranta...

Una nota di Giovanni Anversa

…volevo che quest’anno Racconti di vita provasse a incontrare le storie di sempre in quelle fasce d’età che convenzionalmente raggruppiamo nella categoria dei “giovani” per offrirne una narrazione meno retorica e convenzionale…

L’Italia non è un paese per giovani e il famoso salto generazionale è sempre più una chimera anche alla luce della crisi economica. Alle generazioni “prima dei quaranta” si guarda ormai per evocare una condizione stabile di precariato, di instabilità, di invisibilità. In altri casi se ne parla per identificare un target commerciale, culturale o di costume buono per inchieste o dossier giornalistici. Noi, quest’anno, volevamo leggere questa realtà alla luce del “sociale” per far conoscere non solo le dimensioni problematiche ed esistenziali di queste fasce d’età ma anche per raccontarne le loro iniziative, le loro idee, le loro capacità. Raccontare di come vivono e come agiscono nella realtà ma anche di come si sforzano di modificarla per renderla migliore per loro stessi e per gli altri. Una narrazione televisiva che si sforza di aprire uno spazio di rappresentazione per quelle persone che vivono una condizione anagrafica dilatata ma non per questo meno attraversata da forti tensioni che riguardano la condizione lavorativa, esistenziale e affettiva. E allora saranno quelli “prima dei quaranta” a raccontarci l’Italia che vivono e con essa la difficile condizione di chi ha meno certezze, meno diritti, meno futuro. Senza dimenticare però chi reagisce, chi lotta, chi vuole cambiare”.

Giovanni Anversa

Rai.it

Siti Rai online: 847